Noi abbiamo sognato il mondo.
Lo abbiamo sognato resistente, misterioso, visibile, ubiquo nello spazio e fermo nel tempo;
ma abbiamo messo nella sua architettura tenui ed eterni interstizi di assurdita', per sapere che e' finto.

J.L. Borges

We have dreamed the world.
We have dreamed it resistant, mysterious, visible, ubiquitous in space and firm in time,
but we have allowed slight, and eternal, bits of the irrational to form part of its architecture so as to know that it is false.

J.L. Borges